Disclaimer

en

Chiunque può collaborare come volontario e a titolo gratuito con il giornale con diverse modalità, anche donando scritti e materiale frutto del proprio ingegno perché siano resi pubblici. La disponibilità di aderire con azioni concrete e gratuite alle finalità culturali espresse nel Progetto editoriale di Opera Arena Magazine e la volontà dell’editore di non disperdere un patrimonio di competenze ed esperienza messo spontaneamente a disposizione per il raggiungimento di obiettivi che impattano in modo così significativo sulla società trova una soluzione nello stesso Diritto del lavoro. Se infatti in giurisprudenza è consolidato che ogni attività configurabile come prestazione di lavoro subordinato si presume (salva prova contraria) effettuata a titolo oneroso, è vero anche che in particolare casi, ad esempio per motivi filantropici, tra due soggetti possa intercorrere un rapporto dove una parte fornisce le sue prestazioni a titolo gratuito (affectionis vel benevolentiae causa).

en