Filarmonico

Del 1970 con la firma di Benois la prima Manon Lescaut in Arena

Dopo l’esperienza a cielo aperto con Raina Kabaivanska, Magda Olivero e  Plácido Domingo l’opera di Puccini torna al Filarmonico nel 1984. Decisamente moderna la

Otello all’Arena di Verona, una storia che inizia nel 1936

Il debutto in riva all’Adige porta la firma di Ettore Fagiuoli, l’ultimo allestimento, curato da Giuliano Montaldo, è del 1994.

Un cast all’altezza interpreta tutta la potenza di Otello

RECENSIONE – Un allestimento snello e moderno per il ritorno della penultima opera di Verdi al Filarmonico di Verona. Ottime la

Dopo 30 anni il grande ritorno di Otello al Filarmonico

Il regista Francesco Micheli: «Il motore che muove una delle più famose vicende raccontate a teatro è l’odio. La penultima

Die Lustige Witwe, un mix di allegria (lustig) e piacere (lust)

RECENSIONE – La vedova allegra apre in positivo la stagione 2017-2018 al Filarmonico di Verona mentre c’è attesa per Otello

La Vedova allegra, da Frizzi a Laurito, a Verona dal 1990

Cinque gli allestimenti per l’operetta di Franz Lehár, sei volte in cartellone nella città scaligera; una sola rappresentazione in Arena con l’esordiente

La mondanità fatua e donnaiola della Vedova allegra di Lehár

Domenica 17 dicembre l’operetta apre la stagione lirica invernale al Filarmonico di Verona. Regista e coreografo è Gino Landi, con

La vedova allegra apre la stagione 2017-2018 al Filarmonico di Verona

Fondazione Arena, dal 17 dicembre 2017 al 27 maggio 2018, propone un programma con 6 titoli e 27 rappresentazioni. All’operetta di

Al Filarmonico di Verona cinque le opere per la stagione 2017-2018

In cartellone Otello il 4 febbraio 2018, a seguire Manon Lescaut, Le nozze di figaro, Anna Bolena, Salome. La stagione

Il viaggio a Reims di Rossini in versione cartoon

Per la prima volta in scena al Filarmonico di Verona dal 20 al 28 maggio, l’opera di Gioachino Rossini, per la

Norma di Bellini e la prima volta di Csilla Boross a Verona

INTERVISTA – Il soprano ungherese è impegnato al Filarmonico di Verona per il penultimo titolo della stagione: «L’allestimento di Verona ha

Norma, l’eroina belliniana divisa tra fede e passione

La messa in scena di Norma porta la firma del regista Hugo de Ana e vede trasposta l’azione dall’epoca romana all’Ottocento

Aya Wakizono, tecnica e autodisciplina per un Romeo appassionato

INTERVISTA – Il mezzosoprano giapponese sul palcoscenico del Filarmonico per l’opera I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini. Un

Tosca, l’eroina romantica vittima della violenza politica

Il regista Giovanni Agostinucci: «Scarpia e Cavaradossi rappresentano due mondi opposti, che ho filtrato attraverso due periodi pittorici: quello di Jacques

I Capuleti e i Montecchi di Bellini, capolavoro del belcanto

L’allestimento della Fondazione Arena di Verona in coproduzione con il Teatro La Fenice di Venezia e la Greek National Opera

Pagliacci, nello storico allestimento di Franco Zeffirelli

«Ho scelto una periferia del Sud, con motorini, officine e degrado – spiega il celebre regista –. Ho voluto tirare i

Turandot inaugura la stagione al Filarmonico

Il regista Filippo Tonon ha voluto ricreare un meccanismo in cui la mente umana si trova imprigionata in una serie di