Posts From Silvia Allegri

La paura in Arena è generata dalla grandezza dell’anfiteatro e dalla vastità del palcoscenico con cui gli artisti devono fare i conti. «In un teatro all’aperto l’imprevisto è più facile e va gestito con nervi saldi» spiega il Maestro Fabio

Dall’Aida del 1913 nell’anfiteatro non si sono visti solo asini e cavalli, ma anche elefanti, colombe, oche al guinzaglio e qualche gatto clandestino. La disperata ricerca di due avvoltoi per la Tosca del 1984 – Romantici, possenti, delicati, misteriosi. Gli

INTERVISTA – L’opera lirica non si svolge soltanto sul palcoscenico, sotto i riflettori e sotto gli occhi degli spettatori. A raccontare la magia di quanto accade dietro le quinte è il Maestro Fabio Fapanni. Si sente bussare a una porta,

Staatsoper, Volksoper, Theater an der Wien e Wiener Kammeroper sono i quattro teatri cittadini dove l’opera è di casa. E con un po’ di fortuna si possono trovare splendidi palazzi aperti a un pubblico ristretto, dove un pianoforte accompagna tenori