23 settembre 2018
redazione (319 articles)
Share

Domingo in Oman chiude la stagione 2018 di Fondazione arena

Al Royal Opera House Muscat con il celebre tenore spagnolo le voci di Arturo Chacón Cruz e Ana Maria Martinez dirette dal giovane maestro Jordi Bernàcer. La regia di Stefano Trespidi.

L’esibizione di Plácido Domingo a Muscat (Oman), con l’Orchestra dell’Arena di Verona per il Galà Zarzuela, è stata un successo. Il Gala del 6 e 8 settembre ed il balletto Fuego del 7 si sono infatti conclusi con grandi applausi anche da parte del Principe del Sultanato dell’Oman, Sayyid Kamil Al Said, e di Nasr bin Hamoud bin Ahmed Al Kindi, Segretario generale della Royal Court of Affairs e Vicepresidente del Consiglio della Royal Opera House Muscat. Soddisfatto del successo dell’opera – che inaugurava la stagione lirica locale  – anche il Direttore generale della Royal Opera House Umberto Fanni, già Direttore artistico di Fondazione Arena.

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

«È davvero un vanto e un orgoglio per tutta la città sapere che la Fondazione Arena, con il suo festival lirico, registra successi di presenze e consensi, non solo a Verona ma anche all’estero, e in particolare in Oman dove è attiva da anni una proficua collaborazione – ha dichiarato il Sindaco Federico Sboarina, presidente della Fondazione Arena –. L’obiettivo è quello di un rilancio complessivo del nostro ente lirico, anche a livello internazionale, affinché l’eccellenza culturale veronese trovi spazio nei teatri più importanti del mondo».

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

Con Domingo – che sarà protagonista per un’intera settimana nel prossimo Arena Opera Festival 2019 – hanno accompagnato la trasferta in Oman le voci di Arturo Chacón Cruz e Ana Maria Martinez, con la regia del veronese Stefano Trespidi e la direzione del giovane maestro valenciano Jordi Bernàcer, già presente in Aida e Nabucco nell’anfiteatro veronese.

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

2018-09-06, Oman (photo Fondazione Arena)

Il 7 settembre i complessi artistici e tecnici areniani hanno anche contribuito al successo di  Fuego, fusione di balletto classico e flamenco creata dal più grande danzatore e coreografo spagnolo, Antonio Gades, e dal celebre regista Carlos Saura ispirandosi a El Amor brujo di Manuel De Falla.
La tournée è stata  la quinta collaborazione tra Fondazione Arena ed il grande teatro omanita, che è stato inaugurato nell’ottobre 2011 da Turandot con regia e scene di Franco Zeffirelli e con le maestranze veronesi al gran completo, dirette per l’occasione proprio da Domingo.  La sera dell’8 settembre è stata anche l’ultima esibizione dell’orchestra areniana dopo il Festival 2018 e prima della pausa autunnale.

redazione

redazione

Comments

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.