24 Luglio 2018
redazione (380 articles)
Share

Il Barbiere di Siviglia con la direzione di Kunde e Quatrini

L’opera di Rossini in scena al Teatro La Fenice dal 19 agosto al 30 ottobre. Nel cast Francisco Britu, Chiara Amarù e Julian Kim —

Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini sarà in scena al Teatro La Fenice fino a fine ottobre, con la direzione del tenore Gregory Kunde per 19, 24, 26 e 29 agosto, 27 settembre, 4, 6, 20 e 24 ottobre 2018 e quella di Sesto Quatrini il 7, 19 e 23 settembre, 26, 28 e 30 ottobre 2018. Il capolavoro comico rossiniano resterà sul palcoscenico di Campo San Fantin con l’allestimento del regista Bepi Morassi,  le scene e i costumi di Lauro Crisman e le luci di Vilmo Furian. La prima del 19 agosto si inserisce nell’ambito delle celebrazioni in memoria di Tullio Serafin, istituite, nel cinquantesimo anniversario della morte del maestro, dall’Archivio storico Tullio Serafin.

Composta in poche settimane su un libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia Le Barbier de Séville ou La précaution inutile di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais (Parigi 1775), l’opera andò in scena per la prima volta al Teatro Argentina di Roma il 20 febbraio 1816, col titolo Almaviva ossia L’inutile precauzione, sia per riverenza verso Giovanni Paisiello che già si era cimentato col Barbiere (San Pietroburgo 1782), sia per valorizzare la parte del tenore Manuel García, elevato al rango di protagonista. Dopo il fiasco della prima, l’opera trionfò nelle ultime sere del carnevale e in seguito rimase una delle opere più rappresentate al mondo e il capolavoro rossiniano per antonomasia.

2018, La Fenice, Il Barbiere di Siviglia (Photo Crosera)

2018, La Fenice, Il Barbiere di Siviglia (photo Crosera)

Nel cast figurano Francisco Brito nel ruolo del conte d’Almaviva; Chiara Amarù nel ruolo di Rosina; Julian Kim in quello di Figaro; inoltre Omar Montanari sarà Bartolo; Mattia Denti, Basilio; Giovanna Donadini, Berta; mentre Matteo Ferrara in alternanza con William Corrò interpreterà Fiorello. Completano il cast gli artisti del Coro Emanuele Pedrini, Emiliano Esposito ed Enzo Borghetti in alternanza nel ruolo di un ufficiale. Maestro al fortepiano Roberta Ferrari. La vivace messinscena, ormai un classico della Fondazione Teatro La Fenice, viene riproposta nell’ambito del Progetto Rossini, con il quale la Fenice ha voluto rendere omaggio al compositore pesarese nel centocinquantesimo anniversario della morte.

Lo spettacolo sarà proposto con sopratitoli in italiano e in inglese.

Foto in alto: 2018, La Fenice, Il Barbiere di Siviglia (Photo Crosera).

redazione

redazione

Comments

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.