Manon Lescaut, Giacomo Puccini (sinopsi)
25 Febbraio 2018
redazione (357 articles)
Share

Manon Lescaut, Giacomo Puccini (sinopsi)

Manon Lescaut è un’opera in quattro atti di Giacomo Puccini, ispirata al romanzo dell’abate Antoine François Prévost Storia del cavaliere Des Grieux e di Manon Lescaut. Il libretto fu iniziato da Ruggero Leoncavallo e passò tra le mani di diversi letterati come Marco Praga, Domenico Oliva e Luigi Illica. Nessuno però lo firmò, e in ultima analisi il vero e unico autore dell’opera si dimostra Puccini. La prima rappresentazione fu il 1 febbraio 1893 al Teatro Regio di Torino.

Personaggi
Manon Lescaut (soprano)
Renato Des Grieux (tenore)
Lescaut, fratello di Manon (baritono)
Geronte di Ravoir, tesoriere generale (basso)
Edmondo, studente (tenore)
Un lampionaio (tenore)
Un musico (mezzosoprano)
Un oste (basso)
Il maestro di ballo (tenore)
Un sergente degli arceri (basso)
Il comandante di marina (basso)
Un parrucchiere (mimo)

ATTO I
Nel 1940 in una piazza di Amiens, nei pressi di Parigi, studenti e ragazze scherzano sui temi dell’amore. Renato Des Grieux, uno degli studenti, vanta la propria indifferenza a proposito. Arriva una carrozza dalla quale scendono Geronte di Ravoir, tesoriere, una ragazza di nome Manon Lescaut e il fratello soldato, noto solo come Lescaut. Des Grieux si innamora di lei non appena la vede, ma Manon è destinata alla vita monastica su volere del padre. Rimasto solo con lei, riesce a strapparle un appuntamento. Nel frattempo Geronte pianifica il rapimento di Manon con l’aiuto di Lescaut. Edmondo, uno degli studenti, ascolta il dialogo e lo riferisce a Des Grieux, che convince Manon a fuggire con lui a Parigi. Geronte medita vendetta, ma Lescaut lo riassicura che Manon tornerà presto da lui.

ATTO II
Nel salotto della casa a Parigi di Geronte, vediamo che Manon è davvero tornata dal tesoriere per vivere una vita agiata. La ragazza si prepara per un ricevimento in cui dovrà ballare e cantare, ma inizia ad annoiarsi e provare nostalgia per Des Grieux. Il fratello, per evitare che la situazione si aggravi, invita segretamente Des Grieux al ricevimento. Quando il ricevimento finisce, Manon è sola nella sua stanza, e qui irrompe Des Grieux, che seppur furibondo, viene velocemente affascinato di nuovo da Manon. Mentre i due si abbracciano arriva Geronte che li minaccia velatamente e promette di tornare presto. Lescaut si precipita ad avvertire la sorella che Geronte l’ha denunciata. Manon si attarda a fuggire cercando di portare via dei gioielli, così arrivano le guardie che la arrestano come ladra e adultera.

ATTO III
In una prigione presso l’Havre, è notte e Manon attende di essere deportata negli Stati Uniti. Lescaut organizza un piano di fuga che però fallisce. Il sergente degli arcieri inizia l’appello per chi deve essere imbarcato. Des Grieux supplica il comandante di essere portato via con Manon e viene accontentato.

ATTO IV
In un deserto vicino New Orleans Manon e Des Grieux vagano ormai esausti. Des Grieux si allontana per cercare dell’acqua, ma quando torna da Manon, la vede stesa a terra morente. Con gli ultimi respiri, Manon dichiara a Des Grieux il suo amore.

redazione

redazione