22 January 2017
redazione (192 articles)
Share

Per il 95° Opera Festival Aida tra modernità e tradizione

en

Durante l’estate 2017, dal 23 giugno al 27 agosto, sono in programma 48 serate di spettacolo, con 5 titoli in cartellone: Nabucco, Aida, Rigoletto, Madama Butterfly e Tosca.

Il Festival 2017 inaugurerà il 23 giugno con una nuova produzione di Nabucco proposta per 12 serate per proseguire con Aida, opera simbolo del Festival lirico areniano a partire dal suo inizio nel 1913. Il capolavoro verdiano viene presentato in due allestimenti per evidenziare il legame tra tradizione e modernità: il primo, in scena per 8 serate, è quello contemporaneo firmato dal team artistico catalano La Fura dels Baus, produzione che ha inaugurato il Festival del Centenario, con le articolate e scenotecniche tecnologiche di Carlus Padrissa e Àlex Ollé; assistente alla regia e coreografa è Valentina Carrasco, le scene sono di Roland Olbeter, i costumi di Chu Uroz. Il lighting design è curato dall’areniano Paolo Mazzon.

La seconda veste, con 9 rappresentazioni in programma, è quella tradizionale per eccellenza, ovvero l’allestimento di Aida realizzato nel 1982 da Gianfranco de Bosio – e replicato per 20 stagioni – che rievoca l’edizione storica del 1913 di Ettore Fagiuoli. Le coreografie portano la firma di Susanna Egri.

Terzo titolo verdiano in cartellone è Rigoletto, proposto per 5 date con la regia di Ivo Guerra, le scene di Raffaele del Savio e i costumi di Carla Galleri. Si prosegue poi con 6 recite di Madama Butterfly, tragedia giapponese in tre atti su musica di Giacomo Puccini. L’opera è proposta nell’allestimento del 2004 di Franco Zeffirelli che ne firma regia e scene, con i costumi del premio Oscar Emi Wada e i movimenti coreografici di Maria Grazia Garofoli. L’ultima opera del Festival 2017 è Tosca, sempre di Giacomo Puccini, proposta per 5 rappresentazioni nello scenografico allestimento ideato nel 2006 da Hugo de Ana, che ne ha curato regia, scene, costumi e luci.

Il programma è arricchito da tre serate di Gala: lunedì 17 luglio torna l’appuntamento con la grande danza per l’evento Roberto Bolle and Friends; venerdì 21 luglio andrà in scena una prestigiosa serata di Gala dal titolo Gala Domingo – Antología de la Zarzuela, in cui verranno proposte le arie più emozionanti dalla tradizione popolare spagnola, mentre martedì 15 agosto l’appuntamento è con il Gala IX Sinfonia di Beethoven.

2012, Arena, Gong (Photo Ennevi, Fondazione Arena)

en

redazione

redazione

Comments

No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Write comment

Only registered users can comment.